FUI GAS anno termico 2013 - 2014 - Regolamento modificato

Lunedì, 9 Settembre 2013

Acquirente Unico pubblica sul proprio sito internet il Regolamento disciplinante le procedure concorsuali per l’individuazione dei fornitori di ultima istanza di gas naturale per l’anno termico 2013-2014, modificato ai sensi della deliberazione 367/2013/R/GAS. 

MODIFICHE REGOLAMENTO FUI GAS ANNO TERMICO 2013-2014 PUBBLICATO IN DATA 4 SETTEMBRE 2013

A seguito delle modifiche apportate dalla Delibera 376/2013/R/Gas dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas alla Delibera 362/13/R/Gas si modificano i seguenti articoli del Regolamento:

1. al comma 4.1 le parole “entro il 9 settembre 2013” sono sostituite con le parole “entro il 10 settembre 2013”; al comma 6.3 le parole “del 9 settembre 2013” sono sostituite con le parole “del 10 settembre 2013”;

2. alla lettera c) del comma 11.1, le parole “pari a 10 (dieci) milioni di euro” sono sostituite dalle parole “pari a 100.000 (centomila) euro”;

3. alla lettera d) del comma 11.1, le parole “pari a 170.000 (centosettantamila) euro” sono sostituite dalle parole “pari a 1.700 (millesettecento) euro”;

4. dopo il comma 11.2 è inserito il seguente comma 11.3:
“11.3 Nei casi in cui il soggetto individuato nella graduatoria risulti un utente della distribuzione cui è erogato il servizio di default traporto ai sensi della deliberazione 249/2012/R/gas, il medesimo è tenuto, qualora richiesto dal soggetto che eroga il suddetto servizio:
a) a versare a una garanzia determinata pari ad un importo di 5 (cinque) milioni di euro, in caso di volume offerto in sede di procedure concorsuali pari al volume di cui al comma 5.2.;
b) qualora il quantitativo offerto ai sensi del comma 5.1, lettera e) sia superiore a quanto previsto dal comma 5.2 , ad integrare la garanzia di cui alla precedente lettera a) di un importo pari a 80.000 (ottantamila) euro, per ogni 1 (uno) milione di Smc di quantitativo aggiuntivo rispetto al volume indicato al comma 5.2.”


Avendo la delibera 376/2013/R/Gas posticipato il termine di presentazione della domanda di ammissione al 10 settembre 2013, si precisa che nell’ipotesi in cui i soggetti interessati avessero già presentato domanda di ammissione entro il 9 settembre 2013, le medesime domande verranno comunque ritenute valide e pertanto esaminate da Acquirente Unico S.p.A..

I soggetti interessati che avessero inviato la domanda di partecipazione entro il suddetto termine del 9 settembre, possono, comunque, richiedere la non valutazione della propria domanda di partecipazione inviando, entro le ore 16.00 del 10 settembre 2013, al seguente numero di fax 06/80134279 una richiesta in tal senso. La richiesta dovrà essere firmata da un soggetto dotato di giusti poteri.
La domanda di partecipazione non valutata potrà essere ritirata presso la sede di Acquirente Unico S.p.A. sita in via Guidubaldo del Monte, 45 contattando il seguente numero 0680134971.

L’invio del fax comunque non pregiudica la possibilità da parte del soggetto interessato di far pervenire ad Acquirente Unico S.p.A. una  nuova ed ulteriore domanda  nelle modalità e nei termini indicati all’art. 6 del Regolamento.