Altri contenuti - Accesso civico

ACCESSO CIVICO

L’Accesso civico è disciplinato dagli articoli 5 e 5-bis del decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 (come modificato dal d.lgs. n. 97 del 25 maggio 2016) nelle forme dell’accesso civico semplice e generalizzato.

 

L’Accesso civico semplice consente a chiunque di richiedere documenti, dati o informazioni che le amministrazioni hanno l'obbligo di pubblicare  (art.5, c. 1). Per inviare una richiesta di accesso civico semplice è disponibile il Modulo di Accesso Civico AU. In tal caso, la richiesta dovrà essere inoltrata al Responsabile per la prevenzione della corruzione e della trasparenza al seguente indirizzo PEC: trasparenza@pec.acquirenteunico.it
 

L' Accesso civico generalizzato (o accesso FOIA) consente a chiunque di richiedere documenti, dati o informazioni ulteriori rispetto a quelli che le amministrazioni sono obbligate a pubblicare (art. 5, c. 2). Per inviare una richiesta di Accesso civico generalizzato, relativamente a documenti, dati o informazioni detenuti da Acquirente Unico S.p.A.,  è disponibile il Modulo di Accesso Civico Generalizzato. In tal caso, la richiesta dovrà essere inoltrata allo Staff AD- Segreteria Societaria al seguente indirizzo PEC: accessocivicogeneralizzato@pec.acquirenteunico.it

  • Si ricorda che l'accesso civico generalizzato è previsto per richiedere documenti/dati/informazioni disponibili e identificati. Pertanto, nella compilazione della richiesta, si raccomanda di fornire tutti gli elementi utili alla loro identificazione.  

L’esercizio dei diritti di cui sopra potrà essere svolto secondo le modalità i limiti e le eccezioni di cui agli artt. 5 e 5 bis del decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 come modificato.

Si segnala che i moduli e gli indirizzi suindicati non devono essere utilizzati per le istanze diverse da quelle di accesso civico, come ad esempio per le istanze di accesso agli atti di cui alla legge n. 241/90 (come ad esempio per le istanze di accesso nei procedimenti di gara), reclami, segnalazioni e/o richieste di informazioni (come ad esempio quelle indirizzate allo Sportello e al Servizio Conciliazione), per le quali si rimanda alle apposite sezioni del sito di Acquirente Unico ad essi specificamente dedicati o alle comunicazioni trasmesse dai rispettivi Responsabili, al fine di evitare ritardi nella gestione degli stessi da parte degli uffici competenti.